Il punto delle trattative raccontate da Gianluca Di Marzio

Si infiamma il calciomercato e il sito di Sky, nella pagina Gianluca di Marzio, noto giornalista esperto di trattative di mercato nazionale ed internazionale, va ad analizzare le più importanti, tra voci, smentite ed ufficialità.

Sampdoria: porte girevoli in panchina

Partiamo dalla Sampdoria del vulcanico presidente Ferrero che, nonostante le smentite di rito e con quel tocco di colore che non manca mai (disse infatti a proposito del possibile approdo al Milan del suo allenatore di ‘non fregarsene nulla’), rischia di perdere seriamente Mihajlovic: tanti i nomi sul taccuino di Osti, ds della società, con una suggestione particolare che sembra portare direttamente in Svizzera, ad un vecchio ed amato volto del calcio nostrano, ovvero Paulo Sousa, attualmente sulla panchina del Basilea
Il quarantaquattrenne portoghese, come raccontato da Gianluca Di Marzio, che in passato ha vestito la maglia della Juventus e dell’Inter tra le altre ha firmato lo scorso anno un prolungamento triennale del proprio contratto e sarà difficile che la società lo lasci andar facilmente, visto anche l’ottimo cammino in campionato dove guida la classifica e la finale di Coppa Schweizer raggiunta; più di una semplice suggestione comunque, con la dirigenza che sta avviando i primi contatti, per sondare il terreno, anche se restano sempre vive le piste che portano in Italia a Di Francesco e Ventura.

Area di ritorini:ci pensano Immobile e Jovetic

Non è il solo che potrebbe arrivare in Italia quest’estate dall’estero: tra i giocatori due sono i nomi caldi che potrebbero tornare nel bel paese, secondo le indiscrezioni raccolte da Gianluca Di Marzio,ovvero Immobile e Jovetic.
L’ex punta granata ha una storia strana, e sembrava dovesse essere il grande rimpianto di questa stagione sportiva per la Juventus, che aveva deciso in estate di vendere la metà del cartellino di Ciro Immobile al Borussia Dortmund piuttosto che riscattarne tutto il cartellino, puntando forte su Morata: scelta che sembrava in estate quantomeno rischiosa e proibitiva, vista la giovane età dello spagnolo, con il tempo però che ha dato ragione ai bianconeri, visto l’esplosione dell’ex Real e la contemporanea verve persa realizzativa da parte di Immobile.
sky e Gianluca di MarzioCiro infatti, dopo un inizio incoraggiante, non ha retto forse la pressione di questa sua prima annata di grande livello in una squadra non provinciale, dove le pressioni per il raggiungimento di titoli e risultati sono ben diversi; tra l’altro la stagione del Borussia è stata tra le più complicate in assoluto, rendendo ancora più difficile l’ambientamento nel nuovo contesto alla punta della nazionale.

C’è voglia di attendere e di migliorarsi per Immobile, ma il richiamo dell’Italia è forte, con due squadre su tutte che si sono avvicinate al ragazzo napoletano: il Milan e appunto il Napoli. I rossoneri sono alla ricerca di giovani italiani, magari a prezzo di saldo, da poter lanciare e valorizzare, mentre nel Napoli Immobile ricomporrebbe una coppia gol che a Pescara fece faville, con Insigne. Il futuro dirà se è solo fanta mercato o una realtà possibile.

Chi invece ha sicuramente voglia d’Italia e tornerebbe anche a prezzo di saldo, almeno per l’ingaggio, nella penisola e in serie A, è Stevan Jovetic che, al Manchester City dopo i fasti con la Fiorentina, non ha mai brillato, offuscato dal talento di Aguero e da un mercato che ad ogni sessione porta alla corte della capitale industriale dell’Inghilterra un centravanti, strapagato, non ultimo Bony.
Il suo agente Ramadani, secondo quando scritto da Gianluca di Marzio, ha più volte parlato del malcontento del giocatore, escluso anche dall’ultima lista Champions, e farebbe carte false per riportarlo in Italia, dove troverebbe a braccia aperte ad aspettarlo la Juventus, che cerca un vice Tevez, e l’Inter, alla ricerca di quel fuoriclasse, carismatico e di talento, su cui ricostruire la squadra.

Suggerito da: http://sport.sky.it/sport/calciomercato/gianluca_di_marzio.html